VIA XX SETTEMBRE - Lasciare o Restare

via xx settembre

Brindisi d'estate, piccolo ritratto di una città di mare. Una via storica il cui percorso si definisce attraverso le tante storie, nascoste dietro ad un antico portone, un palazzo borghese o una bottega artigiana. Ogni abitante ha una sua lettera del cuore. Un messaggio scritto da una persona cara sulla vita, l'amore o l'amicizia. In Via XX Settembre, alcuni hanno deciso di lasciare, altri di restare.

SCHEDA TECNICA

Produzione: C.T.P. Brindisi, La Kinebottega

Durata : 10 min. 20 sec

Anno di produzione: 2016

Sceneggiatura, Regia, Montaggio: Simone Salvemini

Assistenti alla regia e fonici: Diego "The Ghost" Brancasi, Francesco"Will" Lacorte, Lorenzo Petrosillo

Musiche: Opa Cupa, Ravèl, Saria Convertino

Suono: Diego Brancasi, Francesco Lacorte

Direttore di produzione: Emanuela Mola

Web master: Michele Devita

Musiche: "Quann u criatur" "Stelle" di Mirko Lodedo "Mari" (dal disco "MARinARIA" 2013 - Urban 49) "Testamento della fortuna" di Paola Petrosillo e MARinARIA

Vai al sito

La Motobarca

Un piccolo traghetto dalla portata massima di 50 persone collega le due sponde di una città costruita sul mare. Ogni giorno la Motobarca trasporta il suo carico di storie, umanità, sogni e sentimenti: sempre uguali, sempre diversi.

SCHEDA TECNICA

Produzione: C.T.P. Brindisi, La Kinebottega

Durata : 8 min. 30 sec

Anno di produzione: 2006

Soggetto: Diego Brancasi

Sceneggiatura e Regia: Simone Salvemini

Montaggio: Simone Salvemini

Aiuto Regia: Francesco Lacorte

Musiche: Opa Cupa, Ravèl, Saria Convertino

Suono: Diego Brancasi, Francesco Lacorte

Interpreti: L’equipaggio e i passeggeri della Motobarca

Formato: Mini DV

Genere: documentario

CURIOSITA'

- La Motobarca è oggi una navetta chiusa e super-tecnologica, dalla quale è ormai impossibile respirare l’aria del mare

- Diego Brancasi, autore del soggetto, ogni giorno continua a prendere questo mezzo di trasporto sul quale è cresciuto

La Gita

La Gita

A che ora arriva il postino? Un gruppo di portalettere racconta l’evoluzione di un mestiere dalle antiche origini. Come ogni giorno, la posta arriva nella nostra vita.

SCHEDA TECNICA

Produzione: C.T.P. Brindisi, La Kinebottega

Durata : 8 min. 30 sec

Anno di produzione: 2006

Soggetto: Ylenia Protino

Sceneggiatura e Regia: Simone Salvemini

Montaggio: Simone Salvemini

Aiuto Regia: Francesco Lacorte

Suono: Diego Brancasi, Francesco Lacorte

Formato: Mini DV

Genere: documentario

CURIOSITA'

- Il corto è nato dal desiderio di Ylenia Protino di rendere omaggio al mestiere del padre, Donato, che compare tra i portalettere

- Alcuni dei portalettere ripresi hanno cambiato ruolo: Ennio e Mariolina stanno in ufficio, Saro è andato in pensione, Camillo fa il caposquadra e Gianni, suo malgrado, è dovuto passare agli sportelli…

- Il mestiere del postino sta cambiando giorno per giorno, proveremo a raccontarvi cosa accadrà…

La Kinebottega di Simone Salvemini - P.IVA: 02052140742
Tutti i contenuti sono di proprietà della Kinebottega.Vietata la duplicazione con qualsiasi mezzo